Vai al men¨ principale Vai al men¨ secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto Comprensivo B.Bonfigli - Istituto a Indirizzo Musicale - Corciano (PG)
ISTITUTO COMPRENSIVO
"BENEDETTO BONFIGLI"
Via Ballarini, 27 - 06073 Corciano (PG) - Tel 075 6978434 - Fax 075 7750319
E-mail: pgic841005@istruzione.it - PEC: pgic841005@pec.istruzione.it
Istituto Comprensivo B.Bonfigli - Istituto a Indirizzo Musicale - Corciano (PG)
Istituto Comprensivo B.Bonfigli - Istituto a Indirizzo Musicale - Corciano (PG)
ISTITUTO COMPRENSIVO
"BENEDETTO BONFIGLI"
Aggiungi un posto a tavola
classi seconde

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA



Il giorno 26 Ottobre, alla presenza del Dirigente Scolastico, dei rappresentanti delle famiglie e dell’Amministrazione Comunale, più di 100 ragazzi si sono ritrovati in un clima di festa presso la tensostruttura di San Mariano per l’evento conclusivo del progetto interdisciplinare di educazione alla salute e al consumo consapevole “Aggiungi un posto a tavola” .

Il titolo del progetto, che ha coinvolto le classi seconde dei tre plessi della Scuola Secondaria di 1° dell’IC Bonfigli , richiama il ritrovarsi ad una tavola apparecchiata, “luogo” che attorno al cibo favorisce il dialogo, la conoscenza e la collaborazione tra le persone.

Parlare di cibo con i ragazzi ha consentito innanzitutto di promuovere l’acquisizione di uno stile di vita sano attraverso la conoscenza approfondita della fisiologia dell’apparato digerente e dell’importanza relativa dei nutrienti, riflettendo sulle scelte personali e sul ruolo dell’attività fisica per la prevenzione delle patologie legate ad un’errata alimentazione.

Le attività svolte hanno fornito anche l’occasione per analizzare il rapporto tra produzione del cibo, ambiente e risorse perché ciascuno di noi, con le proprie scelte, consumando in modo responsabile, riducendo lo spreco e rispettando l’ambiente, può contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile: salute e benessere certo, ma anche sconfiggere la povertà e la fame, ridurre le diseguaglianze, garantire a tutti un lavoro dignitoso, combattere il cambiamento climatico. I ragazzi hanno riflettuto e compreso il rapporto che esiste tra migrazioni dei popoli e mancanza della sicurezza alimentare in molti paesi a causa di conflitti, scarsità d’acqua , di terra coltivabile o emergenze climatiche.

Aver conosciuto le caratteristiche delle varie diete nel mondo ha favorito l’inclusione multiculturale perché il modo di mangiare dei popoli racconta della loro terra d’origine, della loro storia e cultura e consente, in definitiva, di educare alla pace.

La manifestazione si è svolta presso la tensostruttura di San Mariano vestita a “festa” per l’occasione, grazie al lavoro e alla collaborazione di studenti, docenti e personale ATA. Accolti da una portale decorato con disegni di frutta e verdura, frutto del lavoro dei ragazzi guidati dal prof. Luca Santanicchia, i partecipanti si sono meravigliati della bellezza delle decorazioni ma soprattutto del colorato allestimento espositivo di cibi; questo, organizzato nella logica della piramide alimentare, era dominato da una grande piramide tridimensionale di policarbonato su base rotante, realizzata dagli alunni, che illustrava le caratteristiche delle principali diete nel mondo.

Il Dirigente Scolastico Daniele Gambacorta nel salutare i presenti ha ricordato l’importanza di questo progetto e il significato in generale di attività progettuale : la scuola che si apre, interagisce e dialoga con i vari soggetti del proprio territorio per affrontare una tematica d’interesse comune.

Le referenti del progetto, prof.sse Enrica Filipponi e Loretana Pacioni, hanno illustrato le linee generali dello stesso ringraziando i presenti e quanti hanno collaborato a vario titolo per la sua realizzazione. Hanno quindi passato la parola agli ospiti e successivamente ai veri e indiscussi protagonisti della mattinata: gli alunni.

Di particolare rilievo lo stand espositivo dei rappresentanti della ONG Tamat, che hanno curato durante l’anno scolastico dei twinnings tra gli studenti del Burkina Faso e alcune classi del plesso di San Mariano e che, in questa occasione, ci hanno parlato della sperimentazione della coltivazione a Perugia dell’okra per favorire l’inclusione dei migranti nel tessuto sociale e produttivo della città.

L’intervento del referente del comitato soci COOP Centro Italia - punto vendita di Ellera ha chiarito l’importanza della collaborazione realizzata con la nostra scuola auspicandone un proseguo, visto il coinvolgimento e l’impegno di COOP proprio sui temi dell’educazione al consumo consapevole e della riduzione dello spreco alimentare. Il comitato soci ha investito in questo progetto fornendo spazi, competenze e risorse. Gli esperti di COOP nel corso dell’anno scolastico hanno affrontato il tema dello spreco alimentare in un’interessante lezione con i nostri ragazzi del plesso di Corciano e hanno accolto gli alunni di Mantignana presso il punto vendita di Ellera, insegnando loro a leggere etichette e a muoversi meglio nello spazio di un supermercato, per organizzare una spesa di qualità con un occhio al portafogli anche attraverso un simpatico e coinvolgente gioco di ruolo.

Gli interventi sono stati conclusi da uno dei soci fondatori di Antico Borgo Umbro, eccellenza del territorio nel campo della gastronomia, che ha spiegato ai ragazzi le caratteristiche di un’azienda che seleziona e trasforma prodotti in larga parte provenienti dal nostro territorio, nel pieno rispetto dell’igiene alimentare e della rintracciabilità delle materie prime.

Determinante per la riuscita della manifestazione è stato, come sempre, il ruolo dei ragazzi che hanno esposto ai presenti con grande entusiasmo, ma anche con ordine, l’interminabile numero dei lavori prodotti: dai tradizionale cartelloni, ai prodotti multimediali fino ad arrivare alla programmazione con Scratch, rivolgendosi al pubblico come esperti conferenzieri, anche in inglese, francese e spagnolo. Dei veri professionisti!

Al termine dell’esposizione un ricco buffet ha allietato i presenti che hanno potuto assaggiare, tra le altre prelibatezze, anche la famosa e pluripremiata torta al formaggio del forno Pioppi di Mantignana.

L’iniziativa è stata lodata dalle famiglie che hanno particolarmente apprezzato il fatto di aver coinvolto e reso protagonisti tutti gli alunni, nessuno escluso.


Nella tensostruttura di San Mariano l' evento conclusivo del progetto interdisciplinare di ed alla salute e al consumo consapevole."

 
la scuola interagisce e dialoga con vari soggetti del territorio per una tematica d'interesse comune.


             


 

              

La parola ai protagonisti.
                         
  
        

Le referenti del progetto, prof. Loredana Pacioni e prof. Enrica Filipponi, ringraziano tutti i presenti per aver contribuito alla realizzazione di questa manifestazione.


Categoria: Scuola Secondaria I gradoData di pubblicazione: 27/05/2019
Sottocategoria: AttivitÓ e laboratori a.s. 2018/2019Data ultima modifica: 04/06/2019 09:42:48
Permalink: Aggiungi un posto a tavolaTag: Aggiungi un posto a tavola
Inserita da AdIreVisualizzazioni: 133
Top news: NoPrimo piano: No

 Feed RSSStampa la pagina 
Torna indietro Torna su: access key 5
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2019 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 438
N. visitatori: 1902302